Portosalvo, il saluto alla Madonna del Tindari

0
1151

Dopo avere accolto appena una settimana fa la sacra immagine della Madonna del Tindari, la parrocchia San Giovanni Paolo II di Portosalvo si prepara a salutare in maniera solenne il simulacro della Madonna nera che, da sabato 2 maggio, è esposto nella Chiesa del quartiere. Un’accoglienza calorosa ha preceduto una settimana di preghiera e raccoglimento scandita dal Santo Rosario, da continue visite di fedeli, celebrazioni eucaristiche e partecipatissimi incontri serali di catechesi. Al culmine, ecco la due giorni che segna il saluto al veneratissimo simulacro della Madonna del Tindari. Nutrito il programma domenicale con la messa delle ore 11,00 presieduta da Monsignor Gaetano Tripodo, vicario generale dell’Arcidiocesi di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela. La recita del Santo Rosario, in programma alle ore 17.30, precederà la celebrazione eucaristica delle ore 18.00. Alle 18,30, invece, la venerata effigie di Maria Santissima del Tindari sarà portata in processione per le vie di Porto Salvo con un atto di consacrazione della comunità. Il tutto scandito da momenti di preghiera alternati alle note della Banda Musicale “Maria Concetta Di Paola La Porta” diretta dal maestro Domenico Conti. Lunedì sarà il giorno del saluto della comunità alla statua della Madonna nera. Alle 8,30 si terrà la celebrazione comunitaria con lodi e adorazione eucaristica, alle ore 12.00 la benedizione e la preghiera Regina Coeli. Alle ore 17.00 celebrazione eucaristica e, a seguire, la cerimonia di saluto della comunità parrocchiale alla presenza delle autorità civili, militari e religiose. La statua partirà subito dopo per fare il suo ritorno al Santuario del Tindari.

Morosito