Trasporto disabili, scatta la diffida

0
40

La Provincia regionale di Messina ha diffidato il legale rappresentante della Cooperativa sociale “Progetto Vita Onlus” di Sondrio dall’interrompere il servizio di assistenza igienico personale e trasporto degli studenti disabili delle scuole secondarie della Provincia di Messina. In un giorno di protesta, quella dei docenti e studenti di tutta Italia contro la riforma della scuola, appare ancora più assordante il silenzio nei confronti degli operatori e degli studenti disabili che frequentano le scuole di tutta la Provincia messinese che dall’inizio dell’anno lottano per aver riconosciuti i propri diritti di lavoratore e studente, contro burocrazia, incapacità imprenditoriale e carenza di organizzazione e programmazione. Oggi la Provincia, dopo incontri, rinvii e soluzioni tampone, ha diffidato la Cooperativa sociale “Progetto Vita Onlus”, chiedendo il rispetto degli accordi contrattuali. La stessa Cooperativa aveva comunicato che in alcune zone della Provincia, il servizio sarebbe stato interrotto poiché sarebbero stati raggiunti i 122 giorni lavorativi, cioè sarebbero state completate le giornate previste dal bando di gara e dal capitolato speciale d’appalto. Ma secondo la Provincia, in base agli accordi contrattuali, il servizio di assistenza e trasporto va garantito fino alla conclusione dell’anno scolastico, compresi i giorni in cui gli studenti saranno impegnati negli esami di Stato e nei corsi di recupero. Vedremo come andrà a finire. Intanto da Palazzo dei Leoni fanno sapere che gli atti ed i contratti stipulati con la cooperativa sono stati già trasmessi al Servizio Affari Legali, per l’eventuale attivazione della procedura di contestazione dell’inadempienza e la possibile denuncia per interruzione di pubblico servizio.

Morosito