Scherma, Messina sul podio

0
98
Morosito

Un podio e due finali hanno reso lusinghiero il bilancio del Club Scherma Messina nella tappa conclusiva e molto partecipata del Gran Premio regionale “Giovanissimi”, che si è svolta, lo scorso fine settimana, al “PalaRescifina” di Messina.

Tommaso Zucchi è stato protagonista di una superlativa prestazione nella spada “Prime Lame”, culminata con un luccicante bronzo. Entusiasmante il cammino nel girone, in cui ha conquistato quattro successi nei cinque incontri disputati, perdendo unicamente con il catanese Cristaldi, sul quale si è preso prontamente la rivincita nella prima diretta. Nella successiva, Zucchi ha avuto la meglio sull’altro etneo Calabretta, per poi cedere all’acese Bonaventura, vincitore della gara, in un avvincente duello. Nel fioretto “Bambine”, eccellente prova di Alba Fanara, che si è piazzata al settimo posto, confermandosi, così, tra le più forti otto lame della categoria in Sicilia. La Fanara si è ben disimpegnata pure al suo esordio nella spada, dove le è mancata soltanto un po’ di esperienza per bissare il risultato ottenuto con l’altra arma. Ottavo posto, invece, nella spada “Maschietti” per Manlio Curreli, che, dopo un brillante percorso, ha combattuto alla pari pure con il quotato modicano Migliore, come dimostra il 10-8 conclusivo a favore dell’ibleo. Da sottolineare, infine, la positiva performance nella spada Allievi/Ragazzi di Gabriele La Corte, sfortunato nell’accoppiamento con l’ostico Longo del Cus Catania, che gli ha sbarrato sul più bello la strada.

Il maestro del Club Scherma Messina Letterio Cutugno si è detto, al termine della kermesse, soddisfatto non soltanto per l’elevato rendimento dei suoi allievi, ma, soprattutto, per la qualità ed eleganza di stile da loro espresse, che evidenziano il buon lavoro portato avanti giornalmente, con professionalità e passione, dello staff tecnico della società cittadina. Cutugno, attualmente impossibilitato ad allenarsi a causa dei postumi di un incidente stradale, ha festeggiato, così, pure la prestigiosa convocazione nella squadra azzurra del fioretto per i Campionati Europei Master, in programma a Parenzo (Porec) in Croazia dal 14 al 17 maggio.