Tiger campione regionale Juniores

0
115

La Tiger si aggiudica la finale regionale del campionato juniores battendo per 10 – 9 l’Akragas. Un match quello che ieri si è giocato al Bacigalupo di Taormina, con un incredibile epilogo. Dopo aver chiuso il primo tempo sul 4 – 1 l’Akragas che con la formazione maggiore milita, così come la Tiger in serie D, si è vista rimontare dai messinesi. Ai rigori, dopo i due tempi supplementari, la formazione messinese è stata impeccabile. E pensare che tutto era nato sotto una cattiva stella, infatti, i gialloneri, tirrenici dopo nemmeno 2′ di gioco sono rimasti in dieci uomini per l’espulsione di Patti. L’Akragas trova il vantaggio con Salemi. Al 15’ Perrone mette a segno il 2 – 0. Al 30’ Sparacello dai venti metri su calci di punizione accorcia le distanze. Giordano però riporta l’Akragas in fuga 1 – 3. Nel finale di primo tempo il poker agrigentino di Daino. Nella ripresa l’incredibile rimonta della Tiger: Schirò al 50’ centra il 2 – 4. Claudio Sparacello con due calci piazzati (rigore e punizione), porta il match sul 4-4. Akragas rimane in dieci, la Tiger in nove: due gli espulsi. Si va quindi ai supplementari. Perrone riporta in vantaggio l’Akragas 4-5, risponde Sparacello: 5-5. Al triplice fischio del signor Leotta di Acireale è perfetta parità quindi si va quindi ai tiri di rigore. I brolesi non si fanno tradire dai nervi: Antonino Ricciardello deposita in rete il pallone del 10-9. La Tiger fa festa. E così i gialloneri di Fabio Domina accedono alle fasi nazionali quali campioni regionali juniores di Serie D.