Sesto appuntamento con Capo d’Orlando Theater

0
58

Nuovo appuntamento, questa sera (martedì 31 marzo), con “Capo d’Orlando Theater”.

Di mafia si muore sempre tre volte” sarà il sesto appuntamento di questa stagione teatrale organizzata dall’Amministrazione Sindoni e selezionato dal direttore artistico Salvatore Monastra.

Il lavoro di Marina Romeo, si avvale della regia di Walter Manfrè (aiuto regia Italo Zeus), con gli attori: Antonella Nieri e Alberto Lo Porto.

Sul palco del Cineteatro “Rosso di San Secondo”, disperazione e coraggio delle donne che hanno fatto la storia della lotta alla mafia o che sono rimaste ai margini delle cronache, pur avendo pagato prezzi altissimi per il loro coraggio.

Di mafia si muore sempre tre volte”, non ruota solo attorno a donne ammazzate dalla mafia per essere state involontarie testimoni, come nel caso della giovane Graziella Campagna o di Rita Adria che si tolse la vita. Le donne rivissute nel testo di Marina Romeo sono madri coraggio o figlie e mogli di uomini scomodi a chi della sopraffazione fa uno stile di vita. Le artefici del dramma sono Serafina Battaglia, prima donna-coraggio dei tempi moderni a sfidare cosa nostra, la sua antesignana, Giuseppa Di Sano, eroina pressoché sconosciuta che alla fine dell’ottocento sbaragliò con la sua testimonianza un clan responsabile dell’uccisione della figlia, Felicia Bortolotta, madre di Peppino Impastato, Francesca Serio, madre del sindacalista Salvatore Carnevale, Graziella Campagna, la giovane di Saponara uccisa nel 1985, e Rita Atria, vittima indiretta della mafia, testimone di giustizia morta suicida nel 1992 dopo l’attentato a Borsellino.

Per qualsiasi informazione e per acquistare i tagliandi d’ingresso, platea € 18,00, galleria € 10,00 (disponibili anche la sera della rappresentazione al botteghino), gli interessanti possono rivolgersi presso l’Ufficio Turismo al Palazzo Satellite in contrada Santa Lucia (0941. 915358 – 0941.915353). L’ingresso a teatro, martedì 31 marzo è previsto alle ore 21.00.