Barcellona. Doppio furto alla Profumeria Principato e Bonanno

0
319
Morosito

Un incredibile lunedì per la Profumeria Principato e Bonanno di Via Kennedy. Due furti a pochissime ore di distanza l’uno dall’altro. Sul primo, che è anche l’episodio decisamente più grave, verificatosi alle 4 di stamattina, indagano i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, sul secondo ha operato il Commissariato che ha proceduto alla denuncia delle tre autrici. Ingente il danno a seguito del primo episodio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, un gruppo composto probabilmente da cinque persone, agendo in maniera fulminea, ha dapprima spaccato con una grossa mazza la vetrata d’ingresso, impossessandosi poi della merce più pregiata esposta sugli scaffali per un valore di circa 50 mila euro. Una scena che richiama alla mente il furto perpetrato ai danni della stessa profumeria qualche mese fa, quando i malviventi sfondarono una vetrina laterale con un fuoristrada e portando via un ingente quantitativo di profumi attraverso alcune lenzuola. Il secondo spiacevole episodio si è verificato invece in mattinata, dopo l’apertura al pubblico dei locali del negozio di Via Roma, dove tre donne hanno sottratto alcuni profumi. Ad accorgersi dell’ammanco è stata una dipendente che ha subito provveduto ad inviare le immagini del sistema di videosorveglianza al titolare che, proprio in quel momento, stava ricevendo la visita di personale del Commissariato, sul posto per accertamenti dopo il furto delle 4 del mattino. Le tre donne, a quanto pare messinesi di età compresa tra i 25 e i 32 anni, hanno avuto l’ingenuitò o forse la faccia tosta di presentarsi anche presso l’esercizio commerciale di Via Kennedy, raggiunto a bordo di una Renault Twingo, regolarmente parcheggiata in uno degli stalli riservati alla clientela. Riconosciute subito, anche per via del vestiario, per le tre donne è scattata la denuncia.