Partito il Rally Torri Saracene

0
250

Settantanove equipaggi hanno superato le operazioni di verifica del 2° Rally Torri saracene, la gara messinese organizzata dalla Scuderia CST Sport di Gioiosa Marea, selezionata tra i quattro Test Event ACI Team Italia, prova d’apertura stagionale del Trofeo Rally Nazionali 6^ Zona (Sicilia) e Campionato Siciliano Rally. Alle 19 il primo equipaggio lascerà la pedana di partenza in Piazza Santa Maria a Sant’Angelo di Brolo e subito i concorrenti affronteranno la prima PS “Piraino”, a seguire l’entrata nel riordino notturno a Gioiosa Marea. Traguardo finale alle 17.00 di domenica 29 marzo nel centro di Gioiosa Marea.

Saranno gli idoli locali Carmelo Molica e Tino Pintaudi a transitare con il numero 1 sulle portiere della Abarth Grande Punto con i colori della scuderia organizzatrice, seguiti dalla Peugeot 207 Super 2000 dei compagni di squadra Carmelo Mondello e Gaetano Caputo e dalle due attese Citroen DS 3 R5, sulle quali saranno il 18enne palermitano Marco Pollara ed il due volte Campione Italiano Giuseppe Princiotto che corre davanti al pubblico di casa; altra vettura francese della nuova classe regina dei rally curata dalla D-Max Racing, per gli svizzeri Max Beltrami e Vittorio Sala, vincitori nel 2012 della Ronde di Gioiosa Marea. Sarà poi la volta della Mittsubishi Lancer in versione R4 del palermitano di Corleone Renato Di Miceli affiancato da Vincenzo Verga, per i colori Ateneo; a seguire in ordine numerico al Subaru Impreza di classe N4 dell’equipaggio Phoenix  formato da Maurizio Ciffo e Massimo Cambria. Scalata alla classifica è attesa anche da parte delle Super 1600, con le Renault Clio ci sono i messinesi della Sunbeam Motorport Salvatore e Claudia Armaleo, papà e figlia che dovranno fronteggiare i concittadini della Messina Racing Team Giuseppe Alioto e Nicolino Mangano su Fiat Punto, poi altre due Clio per l’alfiere Island Motorsport Alessio Profeta e l’atro driver di casa Giuseppe Messina. Ad aprire le partenze della classe R3 sarà la Renault New Clio del madonita Filippo Vara, seguito dalla gemella dell’esperto trapanese di Alcamo Pierluigi Trupiano, la rivelazione del 2014 Antonino Segreto, quest’anno su Renault New Clio transiterà con il numero 19.

Saranno otto prove speciali altamente selettive quelle ricavate sulle leggendarie strade dei Monti Nebrodi, molto apprezzate da pubblico e piloti per la difficoltà e la spettacolarità che garantiscono.

La competizione riprenderà alle 8.00 di domenica 29 marzo con l’uscita dal riordino e l’entrata al primo dei tre parchi assistenza ubicati in Piazza Arena del Sole a Gliaca di Piraino, gli altri saranno alle 10.48 ed alle 13.41, entrambi preceduti da un riordino alle 10.18 e 13.11. Ultimo riordino a Gioiosa Marea prima del Traguardo finale alle 16.30. Nella giornata di domenica saranno nove le prove speciali in programma: “Gioiosa”Km 9,12 con passaggi alle 8.44, 11.37 e 14.30; “San Piero Patti – Sant’Angelo di Brolo” Km 13,27, con passaggi alle 9.43, 12.36 e 15.29; ultimo crono ancora “Piraino” alle 16.05. Bandiera a scacchi alle 17.00 nel cuore di Gioiosa Marea in Via Umberto I.

-“I piloti hanno apprezzato molto la tipologia di prove scelte per il nostro rally ed anche il percorso di gara in generale che li porta nel cuore del territorio nebriodeo – ha spiegato Luca Costantino Presidente CST Sport – Il numero dei verificati è sicuramente un primo positivo bilancio. C’è molta attesa tra la gente che ha già affollato le zone interessate dalla gara, ma anche tra i piloti che saranno impegnati nella prima gara della stagione”-