Sabato e domenica il 2° Rally Torri Saracene

0
281

Il 2° Rally Torri Saracene entra nel vivo. La gara messinese organizzata da CST Sport di Gioiosa Marea, prova inaugurale del calendario di Trofeo Nazionale Rally e Campionato Siciliano Rally, entra nel vivo venerdì 27 marzo con un duplice appuntamento: le ricognizioni autorizzate del percorso ed un incontro sulla sicurezza stradale dedicato agli studenti delle scuole. Sabato 28 marzo le verifiche a Gliaca di Piraino e la partenza della gara da Sant’Angelo di Brolo alle 19.00, domenica 29 il traguardo a Gioiosa Marea alle 17.00. Per gli ottantaquattro equipaggi che hanno confermato la propria adesione al 2° Rally Torri Saracene la competizione messinese entra nel vivo. Venerdì 27 marzo, infatti, si svolgeranno le ricognizioni autorizzate del percorso di gara dalle ore 8.00 alle 13.00. Tutti gli equipaggi potranno visionare l’intero percorso di gara, solamente con auto di serie e nel rigido rispetto del Codice della Strada, sotto l’attenta sorveglianza dei Commissari di Percorso. Contemporaneamente la Scuderia CST Sport ha riproposto anche per l’edizione 2015 l’incontro sul tema della “Sicurezza Stradale” per gli alunni delle scuole del comprensorio, appuntamento che nel 2013 e 2014 ha avuto come testimonial d’eccezione il driver F.1 Andrea Montermini. L’incontro si svolgerà presso l’Auditorium di Gioiosa Marea ed avrà inizio alle 10.30. Parteciperà il dott. Eduardo Spinella Sindaco della cittadina tirrenica, oltre ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine e della Polizia Municipale. A fare da testimonial per gli alunni delle scuole ci saranno i qualificati istruttori della Scuderia Messina Racing Team, che parleranno di comportamento coretto da tenere sui veicoli e quando si è utenti della strada come pedoni. Attenzione a tutto campo dunque, da parte dell’organizzazione CST Sport per il territorio, dalla promozione diretta attraverso la gara, all’attenzione verso un argomento importante come la sicurezza stradale. Una collaborazione ed una piena sintonia che convergono nel volano promozionale del Rally Torri Saracene. Cresce l’attesa per i coinvolgenti motivi sportivi di una competizione che si preannuncia molto intensa e ricca di sfide avvincenti per il numero e l’elevato livello dei piloti e delle vetture in gara. Saranno dodici le scuderie rappresentate di cui le più numerose sono la CST con 26 equipaggi, seguita da S.G.B. Rally con 14 e Messina Racing Team con 10 portacolori. Molte le auto di vertice, tra cui le sempre potenti Super 2000, l’idolo di casa Carmelo Molica, sarà su Abarth Grande Punto con Tino Pintaudi; altra Peugeot 207 per il messinese Giovanni Celesti navigato dal cefaludese Marco Pollicino e per il driver di casa Carmelo Mondello con Gaetano Caputo alle note. Due le Citroen DS 3 R5, la nuova classe regina dei rally, lo svizzero Max Beltrami navigato da Vittorio Sala, che vinsero con la Citroen Xsara la Ronde di Gioiosa del 2012; il giovanissimo palermitano Marco Pollara navigato dal locale due volte campione Italiano Rally Giuseppe Princiotto. Due le 4×4 turbo di classe R4, la Mitsubishi Lancer del corleonese Renato Di Miceli e la Subaru Impreza del calatino Maurizio Ciffo che avrà al suo fianco Massimo Cambria. Altra “Mitsu” in versione gruppo N per l’equipaggio messinese Angelo Di Dio e Giovanni Vinci. Sabato 28 marzo le verifiche sportive e tecniche dalle 9.30 alle 13.00 a Gliaca di Piraino, presso il Palacultura “Don Pino Puglisi”, sede anche di Direzione Gara e quartier generale del rally. Parco partenza a Sant’Angelo di Brolo dalle 17.30, mentre lo start della gara sarà alle 19.00 nella centrale Piazza Santa Maria. Dopo il via alle 19.24, il primo impegno cronometrato, la prova speciale “Piraino” da 4,86 KM. La competizione riprenderà alle 8.00 di domenica 29 marzo con nove prove speciali in programma. Bandiera a scacchi alle 17.00 nel cuore di Gioiosa Marea in Via Umberto I.