Strage “Rifugio del Falco”, una condanna e tre assoluzioni

0
121
Morosito

Sono servite sette ore e mezza di camera di consiglio ma questa sera alle 20,45 è stata pronunciata dal Tribunale di Patti la sentenza per la “strage del Rifugio del Falco”, l’agriturismo in cui persero la vita, a causa di un devastante incendio alle campagne limitrofe, sei persone.
I giudici hanno condannato a 5 anni e sei mesi Mariano La Mancusa, allevatore (per lui il Pm aveva chiesto 7 anni).
Assolti, invece, i dipendenti della forestale, Antonino Carro, Giuseppe Giordano e Gaetano Galletta.
A sorpresa, invece, i giudici hanno chiesto una nuova perizia (stralciando la sua posizione dal processo) per Santi Anzà, titolare del locale.