Brolo, intimidazione al Direttore Sportivo della Tiger

0
46

Sarà la Polizia del commissariato di Capo d’Orlando a provare a far luce sull’intimidazione subita dal Direttore Sportivo della Tiger Brolo, formazione che milita nel campionato di Serie D, Antonio Magistro.
Al rientro dalla trasferta di Marcianise, nella nottata di ieri, Magistro ha infatti ritrovato la sua autovettura, parcheggiata di fronte allo stadio “Comunale” di Brolo, danneggiata in più parti. I due finestrini anteriori sono stati fracassati e la carrozzeria è stata pesantemente ammaccata e rigata. «Ritengo che episodi del genere con il calcio c’entrino il giusto – commenta amareggiato Magistro -. Sono certo non si tratti di atti vandalici o di un’iniziativa estemporanea di qualche teppista, né tantomeno che in tutto ciò siano coinvolti i nostri tifosi. Questo è un vero e proprio tentativo di intimidazione personale che, purtroppo per l’autore, non andrà a segno. Ultimamente a Brolo si assiste sempre più ad episodi censurabili, non vorrei ci fosse un unico comune denominatore. Chi ha orecchie per intendere intenda. Per quel che mi riguarda, mi sono rivolto alle Forze dell’Ordine per sporgere regolare denuncia e non mi esprimo su presunti colpevoli. Lasciamo che la giustizia faccia il suo corso, chi deve pagare pagherà».Massima solidarietà è stata espressa dalla società Tiger al proprio dirigente.