Capo d’Orlando, studenti di Artistico e II Comprensivo domani in piazza contro il razzismo

0
145

Una settimana per dire no al razzismo ed alla discriminazione. E’ quella organizzata dall’ Istituto Comprensivo n. 2 “Giovanni Paolo II” di Capo d’Orlando  nell’ambito dell’undicesima settimana di azione contro il razzismo.
L’adesione  si inserisce in un percorso educativo di convivenza civile e legalità  chel’Istituto orlandinoha avviato, sotto la guida  e il coordinamento  della Dirigente Scolastica,  Antonina Milici, fin dall’inizio del corrente anno scolastico per sensibilizzare gli alunni ai valori di tolleranza e non discriminazione.
Numerose, , nel corso  di questa settimana  le attività svolte in tutti e tre gli ordini di scuola dell’Istituto, a partire dalla scuola dell’infanzia fino alla secondaria di primo grado che, per l’occasione, ha lavorato in continuità con gli alunni del biennio del Liceo artistico. L’iniziativa ha coinvolto alunni, docenti, famiglie, Ente Locale, Associazioni e cooperative presenti sul territorio.
Tra le attività svolte  nella settimana dedicata che è partita lunedì ,16 marzo e si concluderà domenica anche proiezioni di video, attività laboratoriali, incontri ,conferenze , dibattiti e festa dell’accoglienza per un bambino proveniente dalla Costa d’Avorio, iscritto recentemente alla scuola dell’infanzia del plesso di Vina.
Il momento clou però è quello di domani mattina con una manifestazione realizzata dal “Giovanni Paolo II” in collaborazione con  il Liceo Artistico di Capo d’Orlando, il Comune di Capo d’Orlando, la Cooperativa Servizi Sociali, l’Associazione Pink Project e le società sportive locali. La manifestazione prevede un Corteo contro la discriminazione razziale  al quale parteciperanno tutti gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Via Torrente Forno, tutti gli alunni della scuola primaria di Vina, gli alunni del biennio del Liceo artistico e il personale docente.  L’idea è quella di sfilare assieme a  tutti coloro che volessero aggregarsi, formando una catena umana itinerante, con partenza alle 9 dalla fine del lungomare Ligabue (angolo via Torrente Forno) fino all’arrivo in piazza Trifilò, seguendo il percorso più idoneo indicato dalla Polizia Municipale. Nella piazza Trifilò ci si soffermerà per l’intera mattinata per attività sportive (torneo di calcetto e partite di basket) e artistico-ricreative (realizzazione di murales, giochi per i più piccoli col supporto di animatori).