Ai domiciliari “beccato” fuori casa, 48enne di nuovo agli arresti

0
109

I Carabinieri di Rocca di Capri Leone hanno arrestato, in flagranza di reato, il 48enne Sergio Antonio Giuffrè, resosi responsabile di evasione dalla detenzione domiciliare. Giuffrè era stato recentemente arrestato a seguito di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Patti per espiare una pena detentiva di quasi due anni, per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri i Carabinieri, durante i normali controlli delle persone sottoposte agli arresti domiciliari, non hanno trovato Giuffrè a casa. L’uomo è stato rintracciato più tardi mentre faceva rientro nella sua abitazione passando per una via adiacente. Nell’udienza di convalida svoltasi presso il Tribunale di Patti l’arresto è stato convalidato  ed è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari che si va ad aggiungere alla pena della detenzione domiciliare che già il 48 enne di Rocca di Capri Leone stava scontando.