Compravendita minore, va ai domiciliari Franco Galati Rando

0
171

Il Tribunale del Riesame di Messina ha accordato gli arresti domiciliari, con l’obbligo di indossare il braccialetto elettronico, a Franco Galati Rando, di Tortorici.
L’uomo si trovava in carcere dallo scorso mese, perchè coinvolto nell’inchiesta su una presunta compravendita di un bambino romeno ad una coppia di Castell’Umberto.
L’avvocato Decimo Lo Presti si era appellato al Riesame per chiedere una misura più lieve rispetto al carcere (anche alla luce delle spiegazioni fornite dall’uomo in fase di interrogatorio) e questa sera Galati Rando è stato scarcerato.