Passa la sfiducia, finisce l’era di Maria Teresa Collica

0
144

Alla fine sono stati 21 i voti (ne erano necessari 20) a favore della mozione che ha sfiduciato il Sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto Maria Teresa Collica. Decisivo lo strappo maturato all’interno del Partito Democratico e dei Democratici Riformisti. Non è bastato l’annuncio del Sindaco di azzeramento della giunta, non sono bastate le difese d’ufficio sull’operato della giunta. A favore della sfiducia hanno votato Angelo Paride Pino, Massimo Alosi, Sebastiano Aronica, Gian Marco Bauro, Francesco Bucca, Massimo Bucolo, Franco Calabrò, Paolo Calabrò, Angelo Coppolino, Carmelo Cotugno, Giuseppe Imbesi, Francesco La Rocca, Carmelo Materia, Sebastiano Migliore, Venerita Mirabile, Carmelo Pirri, Antonio Puliafito, Gianluca Sidoti, Antonio Sottile, Giuseppe Sottile e Nicola Tripoldi. Contrari hanno votato invece Francesco Bonanzinga, Orazio Calamuneri, Vittorio Genovese, Giosuè Gitto, Lorenzo Gitto, Antonino Novelli e Angelo Sottile. Assenti al momento del voto Alosi e Caranna. Secondo la normativa, decade insieme al Sindaco anche il Consiglio Comunali. Le funzioni verranno assegnate ad un Commissario Straordinario nominato dalla Regione che gestirà il Comune di Barcellona fino alle prossime elezioni amministrative