Caso Canneto, Giuseppe Pezzino non risponde al Gip

0
124

Si è avvalso della facoltà di non rispondere per dare modo e tempo, intanto, ai suoi legali di verificare ogni singolo episodio che gli viene contestato dalla Procura di Patti.
Giuseppe Pezzino, il 26enne di Caronia accusato di aver appiccato alcuni degli incendi avvenuti a Canneto, è comparso per pochi minuti davanti al Gip che ne ha disposto l’arresto con l’accusa di incendio e danneggiamento.
Solo il tempo di spiegare di non voler rispondere alle domande visto che gli avvocati Osnato e Magistro, intendono rivolgersi direttamente al Riesame.