Accorinti senza giacca fuori dall’Ars

0
55

“E’ incredibile che nel 2015 un sindaco, che rappresenta la terza città della Sicilia e 250 mila abitanti non venga fatto entrare all’Ars, perché non indossa la cravatta”. Lo dice il sindaco di Messina Renato Accorinti fuori da palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale siciliana, perché non è stato fatto entrare poichè indossa una maglietta e non giacca e cravatta come previsto dal regolamento.    ”Qui c’è gente che in giacca e cravatta ha stuprato la Sicilia”, ha aggiunto. «Questi atteggiamenti razzisti – prosegue Accorinti – esistono solo all’Ars. Sono andato a parlare con Renzi e il Papa, domani sarò dal ministro Lupi con il quale già mi sono incontrato, nessuno mi ha fatto mai problemi. É assurdo giudicare una persona per come si veste, perché ha un tatuaggio, un orecchino o perché ha una determinata fede o tendenza sessuale. È veramente incredibile quello che mi è successo, se veniva uno sceicco o Tsipras che non indossa la cravatta che facevano? Non permettevano loro di entrare? Penso proprio di no”.