Beninati: “Mai conosciuto né visto questo D’Amico”

0
51

“Non conosco e non ho mai visto questo Carmelo D’Amico e, di conseguenza, nego di essermi mai rivolto a lui o a chi per lui per qualsivoglia richiesta”. Ha commentato così l’ex assessore regionale Nino Beninati dopo le dichiarazioni del collaboratore di giustizia barcellonese Carmelo D’Amico, che lo aveva chiamato in causa parlando di voti chiesti alla mafia in suo sostegno. Beninati, amareggiato, parla anche dell’ex vice presidente del consiglio comunale di Barcellona, Maurizio Marchetta, secondo D’Amico l’uomo che gli avrebbe procacciato i voti dei clan. “Non posso essere ritenuto responsabile delle azioni che Maurizio Marchetta potrebbe aver ritenuto, personalmente e in totale autonomia, di condurre – dice Beninati – Certo, in ogni caso, che nemmeno lui si sia mai rivolto al suddetto boss pentito”.

 

Morosito