Estorsione ad imprenditore orlandino. In manette tre persone. (Il video)

0
147
Morosito

Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un imprenditore di Capo d’Orlando che non ha esitato a rivolgersi immediatamente alla Polizia, raccontando il taglieggiamento e facendo scattare l’arresto per i suoi tre aguzzini.
Così, questa mattina, gli uomini del commissariato di Capo d’Orlando hanno arrestato Armando Incognito, 66 anni di Capo d’Orlando, Paolo De Domenico, 45 anni di Messina e Vittorio Contiguglia, 50 anni di Ucria ma residente a Messina, con precedenti per associazione mafiosa, omicidio, furto ed estorsione.
A cavallo tra settembre ed ottobre dello scorso anno, i tre si erano presentati ad una importante azienda orlandina e, spacciandosi per emissari del clan catanese dei Santapaola, hanno chiesto al titolare dell’impresa soldi per saldare un fantomatico debito che lo stesso avrebbe avuto con le cosche. L’imprenditore ha rimandato il gruppo ad un successivo incontro che però è stato dettagliatamente filmato ed intercettato dalla Polizia. Così, questa mattina, sono scattati gli arresti su ordinanza messa dalla Tribunale di Messina.