Capo d’Orlando, 223mila euro per migliorare la scuola media di Forno

0
170

Quasi 223  mila euro. Sono quelli che finalmente possono essere spesi per migliorare la sicurezza ed il risparmio energetico delle scuole medie di via Forno, a Capo d’Orlando.
E’ andato infatti in pubblicazione il bando, gestito direttamente dal secondo istituto comprensivo, per affidare l’intervento. In gara, per il ribasso, vanno 149.076 euro mentre sono esclusi dai ribassi i 44.840 per il personale ed i 29.015 euro per gli oneri di sicurezza. Il finanziamento è stato concesso dall’unione europea, nell’ambito dei piani di intervento strutturali ed è frutto dell’accesso ai fondi europei ed all’accordo bilaterale, tra il Comune e l’istituto comprensivo n. 2.
Un sistema che ha già portato all’ultimazione di un altro importante investimento da 250.000 euro nelle scuole del primo istituto comprensivo. In quel caso i lavori vennero completati prima di Natale.
Da un lato la Scuola, quindi, che ha avuto la capacità di accedere al bando, dall’altro il comune che ha messo a disposizione i propri uffici tecnici per la progettazione.
Grazie agli accordi stipulati a partire dal 2010 è stato possibile alle scuole di presentare istanza di finanziamento per migliorare sicurezza e vivibilità degli edifici. Proprio sulle strutture che ospitano le scuole, l’Amministrazione ha investito annualmente in progettualità, ma ha anche effettuato lavori di manutenzione ordinaria e soprattutto straordinaria. Nell’edificio che ospita le scuole medie di Forno si interverrà su più fronti. E’ previsto l’isolamento termico di solai, copertura e serramenti. Inoltre di procederà all’adeguamento degli impianti elettrici, all’incremento di spazi ed attrezzature per lo sport ed alla sistemazione delle aree esterne.
La gara d’appalto è stata fissata al 16 marzo prossimo presso l’Urega di Messina e tutti gli interventi dovranno essere ultimati entro 150 giorni dall’aggiudicazione.

Morosito