San Fratello, cinque anni dopo, oggi lo speciale

0
269

San Fratello, cinque anni dopo. I cantieri per il consolidamento del territorio ed il contenimento del rischio idrogeologico. L’imponente mole di lavori per garantire la messa in sicurezza di un paese ferito ma che ogni giorno dell’ultimo lustro ha lottato a denti stretti per rimanere in piedi. Ingenti risorse economiche investite, significativo impegno di uomini, mezzi e tecnologie. Eppoi la gente, quella che guarda con fiducia ai cantieri, ma anche quella sfiduciata ed abbattuta, persone che hanno perso la casa, artigiani e commercianti che hanno conosciuto sulla propria pelle una crisi resa ancor più insopportabile dai danni del dopo frana. I continui ritardi e l’attesa sfiancante per l’assegnazione dei risarcimenti. Per San Fratello e la sua comunità sono già trascorsi cinque anni, tra luci ed ombre, speranze e sfiducia, segnali positivi e timori per il futuro. Quindici pozzi in fase di esecuzione che si aggiungono ai18 già completati. Poi le trincee drenanti e le palificazioni, gli interventi di sistemazione urbana, i lavori sulle strade e nei sotto servizi, gli impianti per le vie del paese. Dall’altra parte, però, il bilancio parla di 26 case demolite, così come la Chiesa e la Scuola. Molti di più gli edifici danneggiati, e le persone che aspettano di essere ripagati per i danni subìti, che sperano nei risarcimenti pagare quell’abitazione che nel frattempo hanno dovuto comprare o affittare per non restare sfollati.  Antenna del Mediterraneo, che passo dopo passo, giorno per giorno, ha seguito ed accompagnato da quel drammatico 14 Febbraio 2010 la storia del laborioso centro nebroideo, propone oggi un nuovo approfondimento dedicato a San Fratello. Vi porteremo sui cantieri, anche con immagini esclusive, e per le strade del paese. Sentiremo i tecnici della protezione civile, i rappresentanti politici di oggi e di ieri, e la gente di San Fratello. Il nostro approfondimento, a cura di Giuseppe Romeo, con le immagini di Nunzio Araca ed il montaggio di Giuseppe Maniscalco, andrà in onda alle 14:35, dopo il tg, poi in replica questa sera alle 21:20, e quindi nei giorni successivi.  La nostra programmazione vede quindi questa sera alle 20:50 la seconda puntata di “Fate, Orchi ed altre meraviglie”, la rubrica dedicata alle favole della tradizione siciliana. Subito dopo, alle 21:20, ci sarà, come detto, la replica dello speciale su San Fratello, cinque anni dopo la frana, quindi, alle 21.45 un nuovo appuntamento per i nostri telespettatori. Si tratta della serie “Delitti e Misteri”. L’argomento della prima puntata sarà “Il mostro di Firenze”.