Serie D, esame capolista per il Due Torri

0
78

Si gioca all’Enzo Vasi la gara più importante della 22^ giornata del campionato di serie D, con la capolista Akragas che rende visita al Due Torri di Antonio Venuto. Una domenica speciale per la società di Piraino che ha indetto la giornata biancorossa, un’insidia non di poco conto per la squadra di Vincenzo Feola che fino ad oggi è stata sconfitta solamente una sola volta, la terza di andata dalla Leonfortese. Squadra, quadrata, forte in ogni reparto, con giocatori che hanno disputato campionati ben più importanti dell’attuale quarta serie. Sarà quindi un impegno esaltante per il Due Torri che da questo match ha tutto da guadagnare, a differenza degli ospiti agrigentini. Trasferta delicata per la Tiger che a Noto è attesa da un scontro salvezza. I tigrotti di Bellinvia dovranno cercare di uscire con un risultato positivo dal campo siracusano. Giocare per la sostanza in questa parte della stagione è essenziale per riuscire a tenere più indietro possibile le dirette rivali. Questo il quadro completo della 5^ di ritorno:

Battipagliese – Comprensorio Montalto Uff (Gabriele Citarella di Matera), Due Torri – Akragas (Manuel Volpi di Arezzo), Neapolis – Agropoli (Luigi Carella di Bari), Nerostellati Frattese – Ss Rende (Matteo Marchetti di Ostia Lido), Noto – Tiger (Luigi Fichera di Catania), Orlandina A.s.d. – Hinterreggio (Jacopo Tolve di Salerno), Roccella – Nuova Gioiese (Vincenzo Madonia di Palermo), Sorrento – Leonfortese (Vitantonio Lillo di Brindisi), Torrecuso – Progreditur Marcianise (Gabriele Agostini di Bologna).

Nel campionato di Eccellenza Scordia – Milazzo vale il secondo posto. Un solo punto è il distacco della formazione di Perdicucci dai catanesi. Milazzo che ha dimostrato di essere in un buon momento di forma, malgrado le numerose assenze. Derby messinese invece per l’Igea Virtus che ospita il fanalino Taormina. Partita senza storia, considerando i disastrosi risultati ottenuti dagli ionici in questo torneo. Nel campionato di Promozione saranno solamente due le gare della domenica, il resto della truppa scende in campo questo pomeriggio. Il Rocca reduce dalla settimana più redditizia della stagione: 6 punti in due partite ormai in fuga verso l’Eccellenza, ospita al nuovo comunale il Real Calcio, avversaria di tutt’altra caratura, rispetto a Castelbuono e Merì sconfitte appunto nei tre giorni famosi. E proprio la squadra di Michele Cataldi, il Merì affronterà l’Iniziativa San Piero Patti nel secondo ed ultimo incontro domenicale. Sulla carta è un derby delicatissimo per più per gli ospiti che per i padroni di casa.

Morosito