Salumi e formaggi “ignoti”, ambulante denunciato

0
48

Vendeva salumi e formaggi nel centro di Sant’Agata Militello a bordo di un furgone nella cui parte posteriore aveva allestito un vero e proprio banco ambulante con caciotte e salsicce in bella vista. Peccato non avesse alcun tipo di autorizzazione sanitaria per il trasporto né tantomeno per la vendita. I poliziotti del Commissariato di Sant’Agata Militello, intervenuti con la collaborazione di personale della locale ASP, hanno rilevato che i prodotti erano privi di qualsivoglia etichettatura, tracciabilità o documento di origine. Assente un sistema di controllo di temperatura della merce in vendita, pertanto, a rischio di contaminazione e di pulizia delle aree in cui i prodotti venivano tagliati, pesati ed imbustati. I poliziotti hanno pertanto sequestrato un totale di 448 chili di merce tra cui salumi e formaggi con evidenti segni di muffa, irrancidimento ed ossidazione delle parti esposte. Il rivenditore è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per produzione e preparazione di carni in luoghi diversi dagli stabilimenti o locali riconosciuti e messa in commercio di alimenti in cattivo stato di conservazione.