Upea, sfida alla Capitale

0
16

L’Orlandina partirà alla volta di Roma sabato pomeriggio in una sfida che anche soltanto per la location sa di storia. La piccola Capo d’Orlando nella città eterna, la Capitale d’Italia. Coach Griccioli riavrà in gruppo Sandro Nicevic, il lungo croato è mancato dai campi di gioco per quasi 70 giorni e il suo rientro, anche se il suo minutaggio a Roma sarà da valutare, darà esperienza e sostanza al reparto lunghi.

«Vogliamo provare a far dimenticare le ultime gare giocate – esordisce in sala stampa l’allenatore paladino – sappiamo che con la Virtus sarà difficile perchè stanno facendo benissimo in coppa ed hanno aumentato il loro atletismo con l’arrivo di Ebi. Dobbiamo essere solidi per tutto l’arco del match facendo una gara di grande energia ed intensità. Ogni occasione è buona per noi, dobbiamo fare punti per la salvezza. Abbiamo fatto una buona settimana di allenamenti, inserendo gradualmente Nicevic e Pecile e abbiamo fatto allenamenti con qualità, caricando abbastanza, la squadra deve essere pronta per affrontare gare difficili come la prossima. Sandro verrà a Roma con noi, ma è normale che dopo uno stop lungo la condizione non è ottimale, ma in poco tempo riacquisterà la forma».

E’ già rientrato in gruppo da qualche gara invece Bradford Burgess. L’ala prodotto di VCU, college in cui ritireranno nei prossimi giorni la maglia numero venti in suo onore, rassicura i giornalisti sulla propria condizione: «Mi sento bene, sto cercando di acquisire in fretta con gli allenamenti una buona condizione, spero di essere ancora più utile ai miei compagni contro Roma e di vincere, sarebbe fantastico. Abbiamo fissato degli obiettivi stagionali e sono alla nostra portata, non dobbiamo preoccuparci di cosa fanno gli avversari – conclude Brad – ma pensare solo alle gare che giochiamo noi. Possiamo fare bene contro chiunque».

Morosito