Sparacello doppietta al Viareggio

0
114

Doppietta per Claudio Sparacello della Tiger al debutto nel Torneo di Viareggio. L’attaccante palermitano ha firmato la vittoria della Nazionale di Serie D contro l’Empoli. Un inizio importante per il capocannoniere della formazione brolese (nella foto l’esultanza dopo la seconda rete), già sotto osservazione di alcuni importanti club professionisti. Inizia quindi alla grande l’avventura della Rappresentativa alla 67^ edizione della Viareggio Cup, la squadra di mister Augusto Gentilini che batte per 2-1 l’Empoli al termine di una gara combattuta ed emozionante grazie a continui colpi di scena. Succede tutto nel primo tempo. Dopo soli 44’’ Sparacello infila Biggeri con un diagonale preciso. L’Empoli si conferma un’ottima squadra sfiorando in un paio d’occasioni il pareggio, non è un caso se cinque giocatori sono nazionali under 18 e 19. Ma gli under della D non si limitano a difendere il vantaggio facendo correre diversi brividi sulla schiena della difesa avversaria. Tra il 33’ e il 35’ la gara s’infiamma di nuovo. Prima è l’Empoli a trovare il pareggio con Picchi che scaraventa in rete una respinta corta di Dini su bordata dalla distanza del solito Piu. Passano due minuti e la Rappresentativa si riporta avanti con Sparacello che firma la sua doppietta personale. L’attaccante del Tiger in scivolata trova l’angolo giusto nel mezzo dell’area concretizzando un gran lavoro di Coraini inseritosi sulla sinistra al limite dell’area. Il resto del match è stato un continuo ribaltamento di fronte, sono fioccate le occasioni. E’ stata la Rappresentativa a sfiorare più volte il tris rispetto all’Empoli che si è sgonfiato con il passare dei minuti. La squadra della D centra la sua ottava vittoria all’esordio nelle dieci edizioni di partecipazione alla Viareggio Cup vendicando il ko subito nella semifinale del 2010 proprio contro l’Empoli. E’ il ventesimo successo complessivo della Rappresentativa nella massima competizione giovanile mondiale. Una vittoria ottenuta con la testa, le gambe e i nervi saldi di fronte a uno dei club che vanta un settore giovanile di prim’ordine. Sparacello è stato il terminale ideale del gioco di una squadra assemblata in soli due mesi, un gruppo che ha mostrato grande motivazione, concentrazione nei momenti chiave del match e una forza mentale che ha steso gli avversari. La Rappresentativa ha rischiato dietro ma ha creato tanto avanti, ha segnato due gol ma potevano essere di più. Esordio migliore mister Gentilini non poteva immaginarlo: “Sono felice perché il risultato può dare ancora più convinzione a questi ragazzi – spiega il mister – da quando li alleno ricordo sempre loro di non considerarsi da meno di altri che possiamo definire più fortunati. Questa squadra ha delle qualità importanti ed oggi lo ha dimostrato in pieno. Credo sia questa la migliore soddisfazione. Oggi si è data una prova importante, si è sofferto e si è anche rischiato contro una squadra importante. La forza del gruppo oggi è stata determinante, siamo partiti con il piede giusto. Adesso però non c’è tempo per gioire, dobbiamo già pensare al prossimo impegno”. Giovedì 5 febbraio la rappresentativa ritornerà in campo contro i messicani del Santos Laguna si giocherà con inizio alle ore 15.00 allo  Stadio “Nannotti” di Badesse (Si)

Morosito