Mistretta, 45enne arrestato per detenzione di hashish

0
1023

Il 45enne Antonio Vezzzosi di Mistretta è stato arrestato dai Carabinieri della locale Compagnia, in flagranza di reato, per detenzione illegale di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato fermato dai militari alla stazione ferroviaria di Santo Stefano di Camastra, in possesso di un panetto di 100 grammi di sostanza stupefacente tipo Hashish. La successiva perquisizione domiciliare permetteva poi di rinvenire un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento della droga.  L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari e sarà processato con rito direttissimo. A gioiosa Marea, invece, i Carabinieri hanno arrestato il 24enne Pietro Maio, residente a Barcellona. Il giovane è stato sorpreso all’interno di una sala giochi del centro gioiosano, in stato di ebbrezza, mentre, dopo aver danneggiato una porta e due pannelli di una postazione Internet, chiedeva alimenti e bevande pretendendo di non pagare, minacciando il titolare.  Vistosi scoperto, l’uomo ha tentato la fuga ma è stato fermato dai Carabinieri ed arrestato per danneggiamento aggravato,  resistenza a Pubblico Ufficiale, tentata estorsione aggravata continuata e rifiuto di fornire le proprie generalità. Il titolare della sala giochi ha dichiarato che già in passato aveva denunciato il giovane per gli stessi motivi.