Metadone nascosto nel giubbotto, un arresto

0
131

Antonino Costantino, 39enne di Villafranca, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Messina Camaro, a conclusione di un’ attività di osservazione, pedinamento e controllo. I militari dell’arma, a seguito di una perquisizione personale, hanno rinvenuto nascoste nel giubbotto, 4 confezioni di metadone sulle quali era stata rimossa l’etichetta che avrebbe dovuto indicare il possessore così come previsto per legge. In pratica nel caso in cui l’acquirente fosse stato fermato dai Carabinieri, non sarebbe stato possibile risalire allo spacciatore. Dalla successiva attività investigativa è emerso che Costantino aveva ritirato il giorno prima la dose settimanale prevista al Sert ma il giorno successivo ne aveva ‘bruciata’ più della metà. La perquisizione effettuata presso l’abitazione ha consentito inoltre di recuperare del materiale quale dei ‘macina erba’, un bilancino di precisione e tre pasticche di anfetamina. Nell’udienza di ieri con rito direttissimo il Giudice  ha convalidato l’arresto.