Tesseramenti di Matinella e Treppiedi, deciderà il Tribunale Federale

0
105

Il Giudice Sportivo non decide in merito a Due Torri – Nuova Gioiese, ma trasmette gli atti alla Procura Federale. Come avevamo più volte annunciato, in serie D, scoppia il caso legato ai trasferimenti dell’Orlandina. Il reclamo della Nuova Gioiese dopo la gara con il Due Torri, ha avuto quindi un effetto dirompente e potrebbe avere ripercussioni anche in altri campionati. Sul campo la formazione calabra fu sconfitta dall’11 di Venuto per 2 – 0, a quella gara presero parte tra le fila del Due Torri, anche Matinella (nella foto con la maglia proprio dell’Orlandina) e Treppiedi giunti a Piraino con il mercato di dicembre dall’Orlandina. La Nuova Gioiese propose subito ricorso chiedendo, proprio per la presunta posizione irregolare dei due giocatori, la cosiddetta “vittoria a tavolino” cioè il 3 – 0. Nella giornata di ieri il Giudice Sportivo ha ordinato: “ritenendo preliminare alla delibera sul reclamo la questione relativa alla posizione di tesseramento, al momento della gara, dei calciatori Matinella e Treppiedi, tesserati presso la società Due Torri, la trasmissione degli atti al Tribunale Federale Nazionale Sezione Tesseramenti per gli accertamenti di competenza”. Si scoperchia quindi ufficialmente il pentolone Orlandina. Il comitato interregionale  vuol vederci chiaro su come sono stati gestiti i trasferimenti dall’anonima e sgrarrupata dirigenza che sta gestendo l’attuale disastrosa stagione. Ma l’interessamento della Procura Federale, secondo  indiscrezioni, già da tempo attivata non solo per verificare questa conduzione societaria, ma anche per chiarire la gestione Romagnoli e De Benedicts. Se le indiscrezioni fossero confermate, potrebbero portare ad un clamoroso colpo di scena. Infatti nel caso venissero riscontrate gravi irregolarità, l’Orlandina rischia la radiazione. E tutte le società che hanno tesserato con il mercato di dicembre i giocatori liberati dai paladini? Beh purtroppo, il regolamento parla chiaro anche perché esistono dei precedenti, quindi in caso di tesseramenti non validi, le società verrebbero punite con la sottrazione dei punti conquistati con in campo i giocatori irregolari. Purtroppo la telenovela Orlandina continua…