Taglio dei treni in Sicilia, interrogazione al Ministro

0
160
Morosito

La temuta soppressione dei treni a lunga percorrenza da e verso la Sicilia, denunciata nelle scorse settimane dai comitati dei pendolari, giunge all’attenzione del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti. I Senatori Bruno Mancuso e Venera Padua hanno, infatti, presentato un’interrogazione per chiedere che venga assicurata la continuità territoriale siciliana. “Con la scusante della carenza di passeggeri – si legge nell’interrogazione – si rischia fattivamente l’esclusione della Sicilia dal collegamento ferroviario con il resto del Paese. Appare inadeguato – proseguono i due Senatori siciliani – operare un’ulteriore riduzione dei treni a lunga percorrenza, che produrrebbe ulteriori disservizi a cittadini già penalizzati dall’assenza di un sistema integrato efficiente in materia di trasporto pubblico”.  I Senatori Mancuso e Padua chiedono inoltre al Ministro  di intervenire con Ferrovie italiane e Regione sugli indirizzi futuri relativi al potenziamento ed ai collegamenti della rete isolana.