Flash mob nel giorno della Memoria

0
109

Un canto ebraico che i bambini intonavano durante la prigionia nei campi di concentramento ed uno striscione per non dimenticare. Non dimenticare l’orrore della Shoa e quello di tutte le persecuzioni che purtroppo ancora si verificano nel mondo.
Nel giorno della Memoria, l’istituto comprensivo 2 di Capo d’Orlando è uscito dalle classi. Ha testimoniato il proprio no agli orrori delle guerre con un flashmob coordinato da Piero Di Maria, in piazza Matteotti. L’iniziativa è stata fortemente voluta dalla dirigente scolastica Antonina Milici e dagli insegnati, con in testa la docente Anna Maria Lo Presti.
Poi, studenti ed insegnanti si sono spostati nella sala consiliare per dibattere sulle persecuzioni naziste alla presenza del docente universitario Massimo Longo Adorno.

Morosito