Mutui, comune di Brolo parte civile

0
203

Sarà l’avvocato santagatese Massimiliano Fabio a difendere gli interessi del comune, dopo che la Giunta ha autorizzato il sindaco, Irene Ricciardello, ad andare in giudizio. Una decisione adottata ora, l’atto deliberativo è di ieri, e che affonda le sue radici ne procedimento che presso il Tribunale di Patti  è pendente, nella sezione penale, nei confronti di 15 persone, tra imprenditori, professionisti e dipendenti comunali.  Il Sindaco, Irene Ricciardello, a dicembre aveva anche avviato un indagine conoscitiva interna agli uffici tesa a chiarire i profili di eventuali cause di nullità ed annullabilità dei mutui contratti con la Cassa DD.PP.  che hanno dato luogo all’avvio proprio del processo penale in corso, chiedendo al Segretario Comunale e ai Responsabili di Area una apposita relazione anche al fine di valutare la possibilità di costituirsi in giudizio a tutela degli interessi dell’Ente. Dalle risultanze di queste, visto che – si legge nell’atto deliberativo – emergono irregolarità tali da suggerire la necessità che l’Ente si costituisca in giudizio, al fine di tutelare i propri interessi e le proprie ragioni ha ritenuto di doversi avvalere per tale scopo delle prestazioni professionali di un legale esterno specialista del settore, stante la particolare complessità della controversia nonché l’eccezionalità della situazione in cui il Comune di Brolo si è venuto a trovare in conseguenza del suddetto procedimento penale.  La scelta dell’amministrazione brolese è caduta sull’avvocato Massimiliano Fabio, noto professionista del Foro pattese, che ha dato la sua disponibilità ad accettare l’incarico legale. Quindi il comune quale parte  offesa poporrà – tra l’altro oltre al costituirsi parte civile nel procedimento penale pendente dinnanzi al Tribunale di Patti nei confronti di n. 15 soggetti elencati nell’ Ordinanza al n.2578/13 R. Gnr, n.2085/13 Reg.Gip. – anche giudizio avverso la Cassa DD.PP. al fine di fare accertare, ritenere e dichiarare la nullità, annullabilità e/o inefficacia dei mutui contratti dal Comune di Brolo con l’istituto finanziario – i mutui sono i  nn. 4553885 , 4551305, 4545992, 4523283, 4511713, 4499066 –  e la conseguente e non riferibilità degli stessi al Comune di Brolo e chiedere la sospensione dei pagamenti delle rate di mutuo e la restituzione di quelle già pagate.