Ritorno alla vittoria per l’Ottica Sottile

0
54
Morosito

E’ bastata appena un’ora di gioco effettivo alla squadra del Presidente Fazio per conquistare tre fondamentali punti contro lo Zagara Zuma Monreale.
L’Ottica Sottile, dopo il brutto passo falso di Brolo, doveva per forza tornare a macinare gioco e punti ed alla fine così è stato: salvo la fase iniziale del primo set, non c’è stata infatti praticamente mai gara, con Crisafulli (finalmente disponibile) e compagni che hanno imposto in maniera efficace il loro gioco.
L’Ottica Sottile parte con la diagonale opposto palleggiatore composta da Trifilò e Saitta, Crisafulli e Biondo a posto 3, La Macchia e Marchetta schiacciatori, Catania libero.
Come detto pocanzi, dopo una prima fase iniziale di studio, intorno al decimo punto sarà la squadra del Longano a prendere il largo, grazie ad una prestazione impeccabile di Marchetta e Trifilò.
Spazio nel corso del parziale per Di Lorenzo e Fugazzotto, che nell’inversione della diagonale opposto-palleggiatore metteranno la loro importante firma sulla chiusura del primo atto del match.
Nel secondo set il tecnico di casa da spazio a Capitan Mazzeo al centro (al posto di Biondo) ed Accetta che subentra su La Macchia. Senza alcun problema l’andazzo del parziale, con Barcellona che sin dalle prime battute impone il proprio gioco, tenendo sempre un margine di 5-6 punti sui palermitani.
Così sarà anche il terzo set, in cui Mister Torre farà ruotare tutti gli effettivi a referto, con Fugazzotto ancora sugli scudi, autore davvero di una prestazione eccellente.
Tre punti d’oro, pertanto, quelli conquistati sabato scorso all’Aia Scarpaci, che consentono alla formazione del Dirigente Sottile di riconquistare, sempre in condominio con l’Atria Volley Partanna, la seconda piazza in classifica, diminuendo il distacco dal CSI Milazzo, tornato sconfitto proprio dal big-match di Partanna.
E proprio il derby messinese tra Milazzo e Ottica Sottile sarà il match di cartello della prossima giornata: presso la palestra Valverde di Milazzo le due formazioni, dopo l’infuocato match di Coppa Sicilia (che vide i barcellonesi conquistare la vittoria al quinto set dopo un match tesissimo), si ritroveranno in un incontro di alta classifica che da ambo le parti nessuno probabilmente, ad inizio stagione, avrebbe preventivato.
In un campionato davvero bellissimo, che non sta risparmiando colpi di scena, ed in cui il denominatore comune unico è l’assoluto equilibrio, sarà l’ennesima battaglia che attenderà i giallo-blu barcellonesi.
Inoltre, a tre turni dalla fine del girone di andata, sono in programma dei match davvero insidiosi un pò per tutte le formazioni di alta classifica, con Brolo che affronterà (in casa) Capaci e Partinico che ospiterà Sciacca.
Sulla carta dovrebbe essere più agevole l’incontro che attende Partanna, ma il Mazara, prossimo avversario dei ragazzi di Ragona, ha ampiamente dimostrato di vender cara la pelle contro qualunque avversario.
Sarà quindi una giornata importante che, potenzialmente potrebbe definire o quantomeno dare una primitiva conformazione ad una classifica che, nonostante si sia quasi al giro di boa è ancora apertissima a qualsiasi tipo di evoluzione.
Ottica Sottile – Zagara Zuma Monreale 3-0 (25-16, 25-18, 25-16)
Ottica Sottile: Mazzeo, Marchetta, Trifilò, Di Lorenzo, Crisafulli, Saitta, Biondo, La Macchia, Accetta, Fugazzotto, Catania (L). All. Enza Torre
Monreale: Di Modica, Cappellano, Mandracchia, Spina, Saccone, Campanella, Di Salvo, Pignatelli, Lanza, Grotte, Alia, Li Castri (L). All. Giannetto C.
Arbitri: Vinci (Ct) e Comunale (ME)