Acquisti con banconote false, catanese denunciato a Capo d’Orlando

0
57
Morosito

Erano arrivati dal catanese per smerciare a Capo d’Orlando banconote false. Approfittando delle festività e dell’avvio della stagione degli sconti, una coppia, accompagnata dai due figli aveva cercato di rendere molto proficua la mattinata del 5 gennaio. Infatti, nel giro di poche ore, un 22enne di Catania era già riuscito a piazzare diverse banconote da 50 euro palesemente false in diversi negozi del centro.
Il modo di agire, ricostruito dalla Polizia di Capo d’Orlando, era semplice e rapido. Bastava presentarsi con la famiglia – moglie e due bimbi in tenera età – presso l’esercizio commerciale preso di mira ed acquistare un oggetto da pochi euro per poi pagare con la banconota falsa e farsi consegnare il resto.
Le denunce dei commercianti che si sono accorti di essere stati raggirati hanno messo in moto le ricerche dell’uomo, bloccato nell’isola pedonale e denunciato per spendita di banconote false dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Capo d’Orlando.
I poliziotti hanno trovato nel furgone su cui viaggiava “lo shopping” della mattinata e persino gli scontrini attestanti gli acquisti tra cui quelli per cui i negozianti avevano denunciato la frode: una stella di Natale ed un paio di calze femminili. Sequestrata anche la somma di 335 euro, denaro ritenuto provento della truffa messa in atto dal ventiduenne.
Controlli sono in corso per verificare se altri soldi siano stati spesi nel corso degli ultimi giorni con lo stesso metodo anche da eventuali complici del giovane.