Nigeriano accoltella moglie al centro d’accoglienza di Capo d’Orlando, arrestato dai carabinieri

0
230

Un cittadino nigeriano è stato arrestato dai carabinieri questa sera con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo che si trovava all’interno del centro “richiedenti asilo” in contrada Malvicino a Capo d’Orlando, al culmine di un diverbio ha inferto una coltellata alla moglie. La donna, oltretutto incinta, è stata trasportata al pronto soccorso di Sant’Agata Militello ma è stata dimessa poco dopo. L’uomo invece si è allontanato a piedi dal centro di accoglienza, ma è stato bloccato poco dopo dai militari.

Morosito