Upea, sfida all’EA7 Milano

0
150
Morosito

Natale di lavoro per l’Orlandina così come per tutti i professionisti della pallacanestro. Domani, venerdì 26, si ritorna in campo per disputare la 12a giornata del campionato di Serie A. La formazione guidata da Giulio Griccioli, sarà di scena al Forum di Assago contro l’EA7 Milano. Impegno difficile contro i campioni d’Italia, per i siciliani reduci dalla sconfitta a Brindisi. Il tecnico toscano dovrà ancora una volta fare a meno per problemi fisici Nicevic, Pecile e Burgess. I primi due quasi certamente salteranno anche l’ultima gara del 2014, il 29 contro Varese. «Se dovessi definire la sfida di Milano direi, emozionante e affascinante». Coach Griccioli è consapevole del divario che esiste tra i due roster, ma non si perde d’animo: «Complicata, per usare un eufemismo. Infatti, sulla carta partiamo battuti, Milano non perde da tempo in casa, noi siamo in piena emergenza e reduci da una trasferta di 12 ore (il ritorno da Brindisi ndr). Mi sarebbe piaciuto affrontarli con una settimana di lavoro nelle gambe, invece di due giorni, senza il Natale in mezzo (l’Orlandina partita proprio questa mattina, giovedì 25 dicembre), e con tutti i giocatori a disposizione. L’Armani – conclude il tecnico di Capo d’Orlando – è una società storica del basket nazionale ed europeo, punta a confermarsi leader in Italia, ha giocatori di primissima fascia, un bravissimo tecnico ed un pubblico caloroso e competente. Ma per quanto ci riguarda non ci fasciamo la testa, siamo abituati alle emergenze, mi ritengo un fatalista, quindi posso sperare che per la legge dei grandi numeri, prima o poi perdano in casa. E speriamo che sia contro di noi». La gara come tutte quelle in trasferta sarà proposta in diretta dalla nostra emittente,  partire dalle ore 17.10 (palla a due alle 17.15), arbitreranno Mattioli, Rossi e Lo Guzzo.