Capo d’Orlando, 31enne arrestato per possesso di cocaina

0
240
Morosito

Un insospettabile. Nessun precedente alle spalle ma un atteggiamento che destato immediatamente i sospetti degli agenti del commissariato di Capo d’Orlando impegnati in un normale posto di controllo. Quando gli agenti, hanno deciso di andare più a fondo, da un borsone è saltato fuori un involucro con ben 100 grammi di cocaina. Merce che sul mercato dei Nebrodi avrebbe avuto un valore commerciale di 15.000 euro.
Così , con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti coordinati dal dirigente Giuliano Bruno, hanno arrestato il 31enne Antonino Montagno Bozzone, di Tortorici.
L’uomo era praticamente sconosciuto alle forze dell’ordine che lo hanno fermato al rientro da Messina nei pressi dello svincolo di Rocca di Capri Leone.
Vistosi scoperto, Montagno Bozzone non ha fornito alcuna spiegazione e per questo le indagini adesso sono indirizzate proprio sui fornitori dello stupefacente e sul giro di spaccio dell’area compresa tra Sant’Agata Militello e Capo d’Orlando, dove probabilmente la droga era diretta. Antonino Montagno Bozzone è stato rinchiuso in serata a Gazzi.