Traffico d’armi, Romagnoli arrestato in Montenegro

0
138

Mercoledì mattina, secondo fonti giudiziarie, è stato arrestato a Podgorica, in Montenegro, il 43enne Massimo Romagnoli, già deputato di Forza Italia eletto all’estero dall’aprile 2006 al maggio 2008. L’ex parlamentare, già presidente dell’Orlandina Calcio, è accusato dall’autorità giudiziaria statunitense di aver fatto parte di una presunta cospirazione finalizzata al traffico di armi destinate alle Farc. Armi che secondo gli Usa avrebbero potuto uccidere militari americani. Con Romagnoli, secondo l’agenzia Mediafax, sono stati arrestati anche due cittadini romeni.

Morosito