Capo d’Orlando: pugni alla convivente, arrestato 35enne

0
50

I Carabinieri della Stazione di Capo d’Orlando hanno arrestato ieri sera un 35 enne con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della propria convivente di 26 anni. Secondo la ricostruzione dei militari, da tempo l’uomo metteva in atto una serie di condotte tali da rendere la vita della convivente impossibile, aggredendola fisicamente e verbalmente. In alcune occasioni, poi, le aveva procurato delle lesioni e contusioni. La donna, tuttavia, per paura di ritorsioni non si era mai recata al Pronto Soccorso per farsi refertare né, tantomeno, aveva raccontato ad alcuno le proprie vicissitudini familiari. Ieri l’ultimo episodio, con il 35enne che ha aggredito con violenti pugni la convivente. Stavolta, la ragazza si è recata alla guardia Medica ed ha avvisato i Carabinieri che hanno bloccato l’uomo, in evidente stato di ubriachezza. Su disposizione della Procura della Repubblica di Patti, il 35 enne è stato posto agli arresti domiciliari,mentre la donna ha abbandonato la casa.

Morosito