Sigma Barcellona, ko anche a Torino

0
26
Morosito

MANITAL TORINO – SIGMA BARCELLONA 82 -77 (17 – 21;  21 – 24; 22 – 14; 22 – 18)

 

MANITAL TORINO: Giacchetti 16, Fantoni 18, Lewis 11, Berry 12, Rosselli 12, Rauti n.e., Fiore  n.e., Viglianisi 5, Vangelov 4 ,Gergati 8, Pichi n.e., Coach Bechi

 

SIGMA BARCELLONA: Kelley 15, Marchetti , Spizzichini , Fiorito, Maresca 14, Shepherd 20, Garri 17, Borra , Da Ros 11,  Leonzio n.e., Coach Perdichizzi

 

NOTE: Tiri Liberi (Torino 14-19, Barcellona 13-17). Rimbalzi: Torino 38 tot/11 off (Rosselli 13), Barcellona 42 tot/12 off (Garri 15). Assist: Torino 14 (Rosselli 4), Barcellona 11 (Spizzichini, Shepherd 3).

ARBITRI: Stefano Ursi di Livorno (LI), Antonio Migotto di Santi Stino di Licenza (VE), Duccio Maschio di Firenze (FI).

Barcellona rinvia la festa per il primo successo esterno. I siciliani conducono per due quarti poi, i padroni di casa strappano i due punti.

La Sigma inizia il match con determinazione, limitando da subito il gioco dei padroni di casa, privi di Amoroso e Mancinelli. Da Ros, Shepherd e Garri sono i portavoce giallorossi che lasciano uno scarto di 6 punti nei confronti di Berry, Rosselli e Giacchetti. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 17 – 21, Barcellona è sulla retta via, difesa aggressiva e precisione al tiro in fase offensiva.

Nel secondo quarto i piemontesi provano ad aggredire la difesa ospite, si riportano sul -1, riescono anche a pareggiare i conti, Shepherd prende per mano i compagni e con una tripla rimette la testa sopra, (25 – 28), Gergati risponde prontamente e pareggia nuovamente i conti ma Capitan Maresca presta soccorso e realizza due punti, subisce fallo e dalla lunetta realizza il tiro aggiuntivo. Shepherd  non lascia nulla al caso e quando Lewis prova ad accorciare le distanze, lo stoppa e lancia Garri in contropiede dove realizza il canestro del +5.  La prima metà del secondo quarto è più combattuta di quanto si possa pensare, poi, i giallorossi danno la zampata finale ad opera di Kelley, Maresca e Garri e chiudono il primo tempo sul +7, 38 – 45.

Torino scende in campo al rientro dagli spogliatoi con una determinazione maggiore rispetto al primo tempo. Lewis, Rosselli e Fantoni completano un break di 6 – 0, (44 – 41), Garri e Shepherd provano a tenere le distanze ma i padroni di casa ormai, non mollano più la presa e mangiano il terreno ai giallorossi. A dire la sua nel terzo quarto è l’ex di turno, Tommaso Fantoni autore del canestro del pareggio 51 – 51. Kelley non vuole lasciare nulla ai padroni di casa ma Lewis, Berry e Gergati questa volta riescono nel proprio intento, chiudere il periodo in vantaggio. Il terzo periodo termina 60 – 59. Barcellona non demorde e al ritorno in campo vola subito sul +6, per circa otto minuti i giallorossi riescono a tenere a bada Lewis e compagni ma negli ultimi due minuti, l’orgoglio torinese supera ogni limite e mattone dopo mattone la Manital Torino riesce a pareggiare i conti e a sorpassare Maresca e compagni. Giacchetti, Rosselli e Gergati non lasciano stampo al Basket Barcellona e il match termina 82 – 77.