Santo Stefano, 26enne a giudizio abbreviato

0
56

Il Gup del tribunale di Patti Ines Rigoli ha accolto l’istanza di giudizio abbreviato avanzata dal’avvocato Nunziatina Armeli per conto di un 26enne di Santo Stefano di Camastra, imputato per reati plurimi che avrebbe commesso nei confronti di alcuni condomini. I fatti contestati al giovane risalgono allo scorso Aprile. L’imputato è accusato di minacce e molestie nei confronti dei vicini e cui avrebbe persino recapitato messaggi intimidatori. L’uomo si è sempre professato però estraneo tanto da richiedere perizia grafologica sui biglietti rinvenuti contenenti le minacce. L’avvocato Armeli, oltre al giudizio abbreviato, ha quindi chiesto ed ottenuto anche l’integrazione probatoria con l’audizione di un consulente e l’acquisizione della perizia redatta dal Ris.