Evasione dai domiciliari e esecuzione pena, tre arresti

0
66

Finisce ancora una volta in carcere per evasione dai domiciliari Paolino Sottile, il 57enne di Capo d’Orlando, che deve rispondere del reato di usura. Ieri mattina i Carabinieri della Stazione paladina  lo hanno sorpreso fuori dalla propria abitazione. Sottile è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione di Capo d’Orlando in attesa dell’udienza di convalida presso il Tribunale di Patti. Ieri sera, invece, i Carabinieri di Tortorici hanno tratto in arresto due pregiudicati del posto a seguito di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Patti. Si tratta di Carmelo Barbagiovanni, 43enne, bracciante agricolo, che dovrà scontare la condanna di 2 anni, 4 mesi e 24 giorni di reclusione, in quanto riconosciuto colpevole di ripetute violazioni delle prescrizioni della sorveglianza speciale, commesse nel periodo compreso tra il 2005 ed il 2006. In carcere anche Salvatore Costanzo Zammataro, 32enne bracciante agricolo. Lo stesso, riconosciuto colpevole del reato di ricettazione commesso nel 2002, dovrà espiare la pena di un anno e quattro mesi di reclusione.

 

Morosito