Reitano, sequestrati manufatti abusivi

0
57

Gli uomini del distaccamento della forestale di Mistretta e del Nucleo Operativo Provinciale hanno sequestrato un’area di 5 mila metri quadri in località Colonna del Comune di Reitano. Su quell’area, appartenente al demanio fluviale del torrente S. Stefano di Camastra, si trovano due manufatti abusivi risalenti agli anni 90 a quanto pare realizzati da due persone oggi decedute. Sulla vicenda negli anni ci fu anche un esposto dell’ Associazione “Albatros” di S. Stefano di Camastra che portò all’emissione di un’ordinanza di demolizione nel 1998, firmata dal sindaco di Reitano ma mai eseguita. L’attività di indagine della Procura di Patti sta proseguendo per verificare la regolarità di un pozzo trivellato in esercizio, nonché per accertare se quel sito costituisse base aziendale utilizzata da un uomo che risulta abituale occupante di quegli edifici.

Morosito