Pallavolo Morgan batte agevolmente Mazara

0
43

Bastano appena 70 minuti ai ragazzi della Pallavolo W.G. Morgan per aver ragione di un Mazara che, dopo l’ottimo avvio di match ha via via gettato la spugna, lasciando totalmente l’iniziativa nelle mani di capitan Mazzeo e compagni.
Dal canto loro, viceversa, i padroni di casa, dopo le non convincenti prove contro Milazzo e Brolo, hanno finalmente sfoderato una prestazione concreta, domando, dopo il veemente avvio, gli atleti giunti dalla lontana Mazara del Vallo.
Si è viaggiato a braccetto infatti soltanto nel primo set, in cui gli ospiti partono davvero forte, lasciando presagire un incontro dai contenuti molto interessanti, ma che invece si rivelerà un match dai toni diametralmente opposti, perchè giunti al sedici pari, saranno Marchetta (oggi inarrestabile) e compagni a mettere la freccia ed a condurre in porto il primo parziale.
Concentrazione e determinazione saranno le due parole d’ordine anche nel secondo set, in cui l’Ottica Sottile ritorna in campo con l’identico sestetto schierato nel primo, ovvero la diagonale opposto-palleggiatore composta da Di Lorenzo e Trifilò, schiacciatori Marchetta e Accetta, Centrali capitan Mazzeo e Crisafulli, libero Catania. Il sestetto barcellonese con una partenza a razzo costringerà il tecnico ospite a bruciare immediatamente, ma senza alcun esito, i due time-out discrezionali, chiudendo in appena 20 minuti la pratica. Spazio nel corso di questo set anche per Biondo e Fugazzotto con quest’ultimo che, all’esordio assoluto in serie C, segnerà il suo primo punto, per poi subito dopo, mettere a segno direttamente dalla linea di battuta il set-point che porta Barcellona sul 2-0.
Una formalità il terzo ed ultimo parziale, in cui Barcellona non sbaglia praticamente più nulla, salvo che nella fase centrale del set, concludendo assolutamente senza alcun patema d’animo la pratica sul 3-0, e conquistando così i primi tre punti di questa nuova stagione.
Spazio nel corso del set ancora una volta per Biondo e per La Macchia che, subentrato al servizio, come al solito ha dato il suo importantissimo contributo specialmente in fase di ricezione-difesa.
Da sottolineare, infine, l’enorme cornice di pubblico che ha riempito in ogni ordine di posto l’Aia Scarpaci: se nel derby di Coppa col Milazzo poteva essere più normale, visto anche il campanilismo sportivo, ha fatto viceversa piacere che il primo turno di campionato abbia fatto registrare il sold-out sugli spalti: uno stimolo in più per Mazzeo & soci per dare e fare sempre meglio.

Buona, quindi, la prova del sestetto tirrenico, anche se l’avversario che ci si è trovati di fronte è praticamente un investimento sul futuro: la formazione di mister Rizzuto ha infatti avviato un progetto molto simile a quello fatto in precedenza dalla formazione dell’Ottica Sottile, ringiovanendo molto la rosa con atleti del 1998 e 1999, con un contorno di senatori quali l’eterno Sossio e La Paola, tanto per citarne alcuni, che facevano già parte, illo tempore, di quella Essepiauto Mazara che, qualche annetto fa, faceva la spola tra campionati di vertice e Serie B2 e fu protagonista assieme alla stessa Ottica Sottile di autentiche battaglie sportive. Una formazione quella della provincia di Trapani che, vista la composizione e la validità di atleti molto giovani, con Stuardo in testa, nei prossimi anni avrà sicuramente mezzi e possibilità per poter fare la voce grossa in questo campionato.
Archiviato il primo incontro, in casa barcellonese la testa è già rivolta in direzione di Sciacca, alla volta di cui, la formazione guidata da Enza Torre, partirà sabato mattina, in vista del match che si svolgerà, nella stessa giornata alle ore 17. La formazione guidata da Mister Graffeo gode di ottime individualità e può contare su un roster altamente competitivo.
“Il cambio di girone – dichiara infatti il presidente dell’Ottica Sottile, Giuseppe Fazio – rappresenta per noi uno stimolo in più, anche perchè non conoscendo, eccezion fatta per Brolo e Milazzo, nessuna delle avversarie che andremo da qui a breve ad affrontare, questa situazione ci aiuterà a mantenere, quantomeno nel girone di andata, un livello di guardia molto alto prima di ogni singola partita.
Saluti Ott Maza
Barcellona – Essepiauto 3-0 (i saluti ad inizio gara)
Ottica Sottile Barcellona – Essepiauto Mazara 3-0 (25/19, 25/14, 25/16)