Aggressione sul treno, 64enne romeno arrestato

0
141

Ancora una tentata aggressione ai danni di un capotreno in servizio sulla tratta Messina- Palermo. Protagonista dell’episodio un 64enne romeno, Ioan Lacatus, padre del 24enne arrestato qualche giorno fa per l’accoltellamento del capotreno nei pressi della stazione ferroviaria di Spadafora. L’uomo ieri pomeriggio viaggiava sul treno intercity Patti-Palermo quando è stato sorpreso privo di biglietto. Invitato a scendere alla successiva stazione ferroviaria di Gioiosa Marea, il romeno andava in escandescenza e minacciava i controllori che davano l’allarme alla Centrale Operativa della Polfer. Sul posto i sono quindi giunti i Carabinieri di Gioiosa Marea che riuscivano ad impedire il tentativo di fuga del romeno ed arrestarlo per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. Nel successiva perquisizione Lacatus veniva trovato in possesso di due forbici.