Chiede il biglietto, capotreno accoltellato

0
118

Chiede il biglietto ad un passeggero e questo va prima in escandescenze e poi gli rifila una coltellata. E’ quanto è successo sul treno locale Messina-Milazzo partito dalla stazione centrale intorno alle 10,15. La dinamica dell’episodio è ancora in fase di ricostruzione. Il ferimento è avvenuto all’altezza della stazione di Spadafora dove il treno è stato fermato. Il ferito, capotreno e  rappresentante sindacale dell’Orsa trasporti, è stato trasportato all’ospedale di Milazzo. In un primo tempo le sue condizioni sembravano più gravi ed era stato chiesto l’ausilio dell’elicottero del 118 da Messina e del reparto di rianimazione dell’ospedale Papardo. Le condizioni del ferroviere invece non destano preoccupazioni. Sembra che l’aggressore non sia stato fermato ma che i carabinieri siano già sulle sue tracce.  Non è la prima volta in cui accadono episodi gravi a bordo dei treni ma mai si era verificata un’aggressione di tale entità. Michele Barresi, segretario generale dell’Orsa Trasporti chiede alle forze dell’ordine maggiori controlli e ritiene che a bordo dei convogli, dove spesso c’è il solo capotreno, ci sia bisogno di più personale.