Contrabbando di sigarette dalle navi da crociera

0
112

Sbarcavano dalla nave crociera con un grosso carico di sigarette che poi rivendevano di contrabbando. Sette dipendenti indonesiani, imbarcati sulle navi della compagnia Msc Crociere, ed un messinese 46enne sono stati denunciati dalla Polizia per contrabbando di tabacchi lavorati esteri. Il blitz degli agenti della squadra mobile e della polizia di frontiera ha permesso di scovare ben 1584 pacchetti di sigarette privi del sigillo del Monopolio di Stato. I sette, mozzi, camerieri ed addetti alle pulizie compravano le stecche ad un prezzo ridotto a loro riservato a bordo della nave da crociera in sosta a Messina, poi, nascoste con ogni escamotage, le trasferivano a terra e le rivendevano al quarantaseienne. La polizia ha sequestrato le stecche ritrovate all’interno dell’auto e del motociclo dell’uomo, nonché nella sua abitazione dove erano nascosti anche una pistola calibro 8 con relativo caricatore e cartucce e 5400 euro in contanti.

Morosito