Alluvione 2011, ecco i fondi degli “sms solidali”

0
75

Il punto della situazione sullo stato di avanzamento dei progetti portati avanti attraverso la raccolta di sms e telefonate solidali in favore delle popolazioni colpite dalle drammatiche alluvioni di ottobre e novembre del 2011. Lo scorso 6 novembre si è infatti riunito il Comitato dei Garanti, istituito per assicurare il corretto utilizzo dei fondi. Per quanto riguarda le donazioni a beneficio delle popolazioni del messinese colpite dal disastro del 22 novembre 2011, la somma raccolta ammonta ad oltre 810 mila euro. Su proposta della Regione Siciliana e con l’accordo del Comitato dei Garanti, i fondi sono stati destinati a interventi di ricostruzione e ripristino di quattro prime case nei Comuni di Barcellona Pozzo di Gotto e Saponara, a interventi di consolidamento di un versante e al ripristino strutturale della Scuola Media di Saponara. In particolare, a Saponara, è stato già effettuato l’acquisto di una delle abitazioni, mentre per avviare gli interventi di ricostruzione e ripristino di altre due prime case, la Regione attende il trasferimento dei fondi necessari che, come stabilito, dovrebbe avvenire entro fine anno. I lavori di recupero della quarta abitazione di Saponara potranno invece avere inizio soltanto dopo la sistemazione del versante che ancora deve essere avviata. Già partito invece l’iter per il progetto di ripristino della Scuola Media del comune tirrenico con le operazioni di gara necessarie per l’affidamento dei lavori.

di Benedetto Orti Tullo

Morosito