Allerta meteo, tutti gli aggiornamenti in tempo reale

0
452

Inviate i vostri contributi di foto, video e segnalazioni a info@amnotizie.it

ore 17,39 domani causa allerta meteo rimarranno chiuse le scuole di Montagnareale, San Salvatore di Fitalia, Brolo, Ficarra e Sant’Angelo di Brolo. Anche l’asilo nido comunale di Brolo sarà chiuso.

ore 17,12 Le previsioni per la giornata di domani di Emanuele Canta

ore 17,10 Le scuole a Milazzo resteranno chiuse anche nella giornata di domani.

ore 16,59 Pochi millimetri di pioggia sul versante orientale della Sicilia, raffiche di vento sulla provincia ma nulla, sino ad ora, che giustifichi l’allerta lanciata ieri dalla protezione civile. Secondo gli esperti, però, è ancora troppo presto per parlare di previsione errata. Forti temporali potrebbero verificarsi tra stasera e domani mattina.

ore 16,55 domani scuole chiuse anche a Lipari

ore 16,42 il sindaco Renato Accorinti ha disposto la chiusura delle scuole a Messina anche per la giornata di domani

ore 16,24 i comuni di Barcellona, Piraino e Gioiosa Marea hanno annunciato la chiusura delle scuole anche per domani

ore 16,08 da mezz’ora piove molto intensamente tra Torregrotta e Milazzo, a Messina e in numerosi centri della fascia ionica. Forti raffiche di vento su Giampilieri

ore 15,56 allerta della Protezione civile anche per la giornata di domani
allerta

 

ore 15,39 La situazione sulla Sicilia
satellite

ore 15,25 violente piogge sulla zona di Falcone

ore 13,06 Aggiornamento a cura di Emanuele Canta: Stanno visibilmente peggiorando le condizioni meteorologiche su tutto il nostro territorio, la mattinata, così come previsto, è trascorsa senza importanti fenomeni a parte qualche debole piovasco nel barcellonese, nella zona Sud di Messina e sull’area ionica. Il cielo appare caliginoso, è la sabbia in sospensione trasportata direttamente dal deserto del Sahara dalle forti e umide correnti di Scirocco che interessano tutta la Sicilia. Il maltempo severo arriverà tra il tardo pomeriggio e la sera continuando poi per tutta la notte. Sono attesi fenomeni anche estremi, i temporali bersaglieranno soprattutto il versante ionico coinvolgendo però pienamente anche l’area dello Stretto e in parte i settori più occidentali del versante tirrenico con una linea immaginaria che possiamo tracciare sulla zona di Barcellona. Da qui, proseguendo verso Palermo, le piogge non dovrebbero destare preoccupazione e si presenteranno perlopiù intermittenti anche se localmente non mancheranno rapidi intensi rovesci. Grande attenzione al vento, perché dal tardo pomeriggio soffierà in maniera forte aumentando costantemente la sua velocità con raffiche impetuose attese in serata. Di conseguenza lo Ionio andrà in burrasca, sono attese mareggiate su tutto il litorale ionico. Le temperature, come è stato possibile apprezzare in mattinata, resteranno sopra la media del periodo prima di una severa diminuzione attesa nelle prime ore di domani. Una situazione, dunque, di severo maltempo che ci accompagnerà poi per l’intera nottata quando i fenomeni localmente potrebbero diventare molto violenti e le piogge assumere carattere di nubifragio. La Protezione Civile Regionale ha allertato i sindaci, il livello è rosso, il grado più elevato di allerta. Per questo gran parte delle scuole oggi sono rimaste chiuse. Non solo tutte quelle di Messina, insieme all’Università, ma anche quelle comprese tra Brolo e il capoluogo. Stessa sorte per i comuni dell’area ionica. Domani, venerdì, il maltempo proseguirà. Per un miglioramento dovremo attendere la giornata di sabato.

ore 11,29 A causa del maltempo, questa mattina, viaggia solo un traghetto tra Milazzo e le Isole Eolie. L’imbarcazione è partita questa mattina alle 6,30 da Milazzo per Vulcano, Lipari e Salina. A bordo c’erano 130 passeggeri e 20 automobili. Il ritorno è previsto per le 12,30. Tutti fermi gli altri traghetti

ore 11,22 la protezione civile regionale ha preallertato tutti di volontari dei centri comunali della Sicilia Orientale

ore 11,20 la Protezione civile di Barcellonasta distribuendo in numerosi negozi del centro sacchetti di sabbia da sistemare di fronte alle vetrine in caso di necessità

ore 10,40  su gran parte della provincia si alternano venti di scirocco a piogge intermittenti. Secondo gli esperti, comunque, nel primo pomeriggio assisteremo ad un violento peggioramento. La zona maggiormente colpita sembra essere quella che va da Barcellona a Messina.

ore 10,21 Il comune di Naso ha attivato il Centro Operativo Comunale (COC) affinché si possa provvedere tempestivamente al coordinamento dei servizi di soccorso e ad ogni altra attività operativa utile a garantire sul territorio comunale una risposta integrata ed efficace in relazione alla gestione dell’emergenza e secondo i livelli di allerta definiti per il tempo necessario previsto dagli avvisi regionali di protezione civile in relazione all’evoluzione delle condizioni meteo e comunque fino alla dichiarata cessazione dell’emergenza e la conseguente chiusura della sala operativa

ore 10,17 Ecco i comuni in cui oggi le scuole sono rimaste chiuse per allerta meteo:
Messina – Taormina – Giardini Naxos – Santa Teresa di Riva – Roccalumera- Nizza di Sicilia- Scaletta- Antillo – Itala – Villafranca Tirrena – Saponara – Rometta Messinese – Spadafora – Venetico – Valdina-  Torregrotta – San Pier Niceto – Monforte San Giorgio – Pace del Mela – San Filippo del Mela – Santa Lucia del Mela – Milazzo – Merì – Barcellona Pozzo di Gotto- Terme Vigliatore- Furnari- Falcone- Oliveri – Novara di Sicilia –Basicò – Patti – San Piero Patti – Montalbano – Gioiosa Marea- Piraino- Sant’Angelo di Brolo- Brolo – Ficarra- Sinagra- Naso e Mistretta

ore 10,03 comincia a piovere insistentemente a Barcellona

ore 9,58 Una violenta ondata di maltempo sta interessando i settori più orientali della Sicilia con piogge e temporali anche intensi e persistenti che localmente si manifestano a carattere di nubifragio provocando allagamenti. Sono gli effetti di una perturbazione centrata sull’alto Tirreno e che sta attivando forti venti di Scirocco al Meridione. Nelle prossime ore un secondo minimo depressionario, ben strutturato, si approfondirà sul Canale di Sicilia facendo ulteriormente peggiorare le condizioni meteo sulla nostra regione. Oggi , in prima mattinata i cieli si presenteranno poco nuvolosi con ampi spazi di sereno grazie ad un temporaneo ma netto miglioramento che favorirà anche un certo soleggiamento. Ma già durante la mattinata col trascorrere delle ore le condizioni peggioreranno rapidamente. Nel primo pomeriggio, infatti, giungeranno le prime piogge che da subito si mostreranno abbondanti e persistenti con una clamorosa recrudescenza dei fenomeni attesa in serata quando soprattutto le zone ioniche saranno bersagliate dalla tempesta!
Le tendenze del tempo per venerdì confermano condizioni perturbate con temporali e piogge anche persistenti. Le temperature, dopo il momento balzo all’insù, crolleranno sotto i colpi di una goccia fredda che ingloberà l’intera Sicilia. Per un miglioramento delle condizioni dovremo attendere sabato quando il Maestrale pulirà i cieli riportando, ma solo in serata, una diffusa stabilità.