Elettrodotto, Saponara dice no

0
42

Continuano le azioni di protesta contro la realizzazione dell’Elettrodotto Terna Sorgente – Rizziconi. Stavolta a scendere in piazza a manifestare il suo dissenso è Saponara. Sabato prossimo, a partire dalle ore 15,30, è prevista una manifestazione che farà registrare la partecipazione dei comitati locali per la salvaguardia del territorio; il capogruppo del Movimento Cinque Stelle all’Ars,Valentina Zafarana e diversi altri parlamentari regionali. La protesta ha come obiettivo primario la sensibilizzazione dei cittadini sulla questione in merito alle problematiche di impatto ambientale che sarebbero state riscontrate circa la realizzazione dell’opera. Il Movimento Cinque Stelle si era interessato della questione anche in passato. Lo scorso 18 giugno era stata presentata un’interrogazione al Ministro dell’Ambiente per denunciare delle presunte irregolarità riscontrate nella realizzazione. Recentemente è stata inoltre presentata una mozione, votata all’unanimità alla Regione, che impegnerebbe il governo a provvedere all’interramento dell’impianto in galleria schermata. Al momento, tuttavia, non c’è stato alcun seguito. Negli scorsi mesi, vibrante è stata anche la protesta degli abitanti di Venetico Superiore, altro comune tirrenico che sarà attraversato dall’elettrodotto. Secondo Valentina Zafarana, manifestare per i propri diritti è doveroso e per questo motivo è importante che tutti i cittadini diano il loro contributo alla causa, partecipando in massa alla manifestazione.

di Benedetto Orti Tullo