Capizzi dice “no” al passaggio al consorzio di Enna

0
276

Clamoroso esito del referendum comunale indetto a Capizzi per confermare la scelta di aderire al libero consorzio dei comuni di Enna. La proposta dell’amministrazione comunale, ed approvata a maggioranza dal Consiglio, è stata infatti respinta con un vero e proprio plebiscito. E’stato infatti indiscutibile il verdetto delle urne che con 1100 voti pari all’86,66% si è espressa per il NO al passaggio al consorzio di Enna mentre il SI ha ottenuto solo 167 voti pari al 12,31%. I cittadini di Capizzi hanno quindi bocciato l’annessione al libero consorzio di Enna, esprimendo la  volontà di rimanere con il Consorzio della Provincia di Messina. Soddisfazione per il risultato del referendum è stato espresso dal comitato volontario “NO ENNA” di cui fa parte anche l’ex Sindaco Leonardo Principato Trosso. La sconfitta al referendum, potrebbe avere anche ripercussioni per l’amministrazione comunale che si era spesa per il SI. Il gruppo consiliare di minoranza “I Capitini Prima di Tutto”  ha infatti annunciato la presentazione di una formale richiesta di dimissioni del Sindaco.