Centrale a biomasse, la Sovrintendenza dice no

0
20
Morosito

Parere contrario della Soprintendenza in merito alla realizzazione di una centrale elettrica alimentata a biomassa da installare nella Piana del Comune di Milazzo, per la precisione in contrada Pezza del Pioppo. Il no alla realizzazione dell’impianto è stato motivato con il ravvisarsi di gravi criticità nella progettazione che contrasterebbero con le specifiche vocazioni del territorio. La prima istanza era stata già respinta nei mesi scorsi dal Comune di Milazzo che aveva ritenuto non applicabile la denuncia di Procedura abilitativa Semplificata, ricadendo l’impianto in area sottoposta a tutela secondo il codice dei beni culturali e del paesaggio. Contestualmente, il 2° ufficio di Staff del Comune mamertino aveva diffidato la ditta dal dare inizio ai lavori. Successivamente la stessa ditta aveva comunicato di avere avviato una nuova procedura finalizzata al rilascio dell’autorizzazione unica presso l’Assessorato Regionale all’energia al fine di poter valutare l’assoggettabilità o il rilascio della valutazione di impatto ambientale e la valutazione ambientale strategica. Sulla vicenda erano intervenute anche la associazioni ambientaliste che avevano presentato richieste di accesso agli atti.